Hans Wegner

Casa

Hans Wegner IL MAESTRO DELLA SEDIA

Nel mondo è piuttosto consolidata la reputazione di cui gode la Danimarca quando si parla di design. È meno noto invece, a parte per i più intimi del settore, il nome di uno tra i designer che più ha contribuito ad attribuirle tale fama: Hans J. Wegner.

Acclamato dalla critica mondiale come uno tra i più importanti e prolifici designer del Novecento, alcuni dei lavori di Hans Wegner vengono oggi considerati come vere e proprie pietre miliari nella storia del design.

Proveniente da un famiglia di calzolai, Wegner nasce nel 1914 a Tønder, un piccolo paesino a sud della Danimarca. Durante la giovane età lavorerà prima come apprendista presso un ebanista locale e poi, per perseguire gli studi alla School of Arts and Crafts, si trasferirà a Copenhagen.

Terminata l’università avvia la carriera di architetto presso lo studio di Arne Jacobsen and Erik Møller. Qui si presenterà la prima grande occasione per mettersi in luce: nel 1940 verrà affidato al suo studio l’incarico di realizzare il municipio di Aarhus e a Wegner verrà dato il compito di concepire il design per gli arredi dell’edificio.

Qualche anno più tardi aprirà il proprio studio, il luogo da cui nasceranno alcune delle sue più celebri creazioni come la Round Chair: da molti considerata come la sua opera più rappresentativa e come una tra le sedie più famose del mondo al punto da essere chiamata semplicemente ‘The Chair’, passerà alla storia per essere stata ripresa durante il leggendario dibattito televisivo ‘Kennedy vs Nixon’ alle presidenziali del 1960.

Le opere di Wegner verranno ricordate per il design essenziale e meticolosamente curato, il legno sarà uno dei suoi materiali prediletti e il comfort diverrà il requisito principale a cui tutte le sue creazioni dovranno obbedire.

Durante la sua carriera Hans J. Wegner disegnerà oltre mille mobili, di questi circa la metà saranno sedie. Questo enorme lavoro contribuì alla creazione di un titolo con il quale verrà poi ricordato: ‘Il Maestro della Sedia’. Sono parecchi i premi e riconoscimenti che gli sono stati conferiti, oggi molte delle sue opere vengono considerate come vere e proprie icone di design e possiamo trovarle esposte in alcuni dei più importanti musei del mondo. Verrà a mancare in Danimarca nel 2007 all’età di 92 anni.

Tra i principali mobilifici autorizzati a produrre le sue creazioni si ricordano: Carl Hansen & Søn, PP Møbler, Fritz Hansen e Erik Jørgensen.

Tønder, Giugno 2018